Chi siamo

LA STORIA

l’Unione Sportiva Ciclistica (USC) di Castel Bolognese nasce il 10 marzo del 1966 in seno all’ Unione Sportiva Calcio di Castel Bolognese, per iniziativa di un gruppo di sportivi appassionati  del ciclismo, da una prima votazione Questo risulta:

Presidente: Antonio Errani.

Vicepresidente: Elio Zaccaroni.

Alla fine di quell’anno la sezione ciclistica dell’Unione Sportiva Calcio diventa autonoma, e procede con l’elezione del nuovo consiglio, il cui neopresidente è Elio Zaccaroni.

Nasce così l’avventura della Unione Sportiva Ciclistica che compie 50 anni di ininterrotta attività nel 2016 in favore della promozione sportiva e del ciclismo sulle strade di Castel Bolognese e della Romagna.

Fin dagli esordi l’USC si propone di promuovere e sostenere l’attività sportiva e agonistica nei settori esordienti e allievi. Organizza e sostiene fino agli anni ‘80 una squadra dilettanti tra cui si annoverano atleti che hanno ottenuto risultati importanti e che ancora oggi troviamo tra gli esponenti di primo piano del ciclismo.

Vogliamo ricordare tra gli altri Raffaele Babini, dilettante nei primi anni ’70 ed oggi vice direttore di gara al Giro d’Italia; in squadra con lui gareggiavano Lanconelli Mauro (residente regionale e consigliere nazionale uisp ciclismo), Zauli Mario, Candi Oscar, Simoncelli Luciano,  Camporesi e Lamponi Gino, tutti dilettanti di 3a categoria vincitori a livello regionale ed interregionale.

Oltre alla categoria dilettanti gareggiavano anche esordienti e allievi sia castellani che dei comuni limitrofi con ottimi risultati. Tra questi si ricordano in particolare Aldo Paserotti e Davide Depalma.

L’attività agonistica si accompagna alla diffusione del ciclismo di massa, e così l’USC promuove nel 1972 l’organizzazione di un primo raduno cicloturistico, attività poi sviluppatasi nel tempo fino a conferire alla USC un ruolo di grande importanza nella promozione di questo sport. Essa fu fra le prime società ciclistiche a comprendere al proprio interno sia l’attività agonistica giovanile sia quella cicloturistica, arrivando oggi ad avere una squadra di giovanissimi vincenti sia a livello regionale che nazionale.

Fin dal 1966, anno della sua costituzione,  l’Unione Sportiva Ciclistica ha promosso l’organizzazione della Coppa Val Senio, riprendendo dalla 13° edizione. La prima risale al lontano 1912, anno in cui vinse Giovanni Cervi e 4° arrivò Girardengo. Seguirono altre edizioni che venivano organizzate non in modo regolare, ma soltanto quando alcuni sportivi riuscivano a  farlo. Scorrendo il lungo Albo D’oro fino alla scorsa edizione (la 60esima), troviamo tanti corridori passati al professionismo, tra cui ricordiamo Ercole Baldini, 2° nel 1953 e Martinelli Giuseppe, 1° nel 1975.

Nel corso degli anni vi sono state manifestazioni che hanno conosciuto periodi di grande partecipazione, come il campionato castellano aperto a tutti i cittadini, e che veniva seguito da un folto pubblico di tifosi.

Una caratteristica continuativa nelle attività dell’USC è l’attenzione alla promozione sportiva con iniziative e attività rivolte ai giovanissimi: obiettivo prioritario della Società è quello di trasmettere i valori della partecipazione allo sport attivo, alla competizione sportiva nel rispetto delle regole, in primo luogo per la salute di sé stessi e di ogni altro atleta.

Fin dalla prima edizione vi è stata una attiva partecipazione della Società alla Settimana dello Sport, in un contesto di cooperazione e di scambio con le altre società sportive e con una proficua collaborazione con l’Amministrazione Comunale.

 

In questi anni l’attività della USC è cresciuta, fino a diventare un punto di riferimento associativo riconosciuto non solo in ambito locale: sono infatti oltre 140 gli atleti e appassionati ciclisti che costituiscono l’USC Castel Bolognese, che ha il vanto di potere essere riconosciuta come una delle  Società sportive più radicate nella storia della nostra comunità.

Negli anni 2000 l’USC promuove anche l’attività di mountain bike, organizzando raduni ed escursioni, e partecipando a tutti i raduni organizzati a livello provinciale e regionale, principalmente nella stagione invernale, riuscendo a vincere la classifica della Challenger Invernale 2015/2016.

La passione per la bicicletta, per il gesto sportivo che accompagna ogni pedalata, ha contribuito a legare l’US Ciclistica con la comunità di Castel Bolognese, mantenendo continuo l’impegno per avvicinare i giovani alla pratica sportiva.

L’USC è stata infatti  premiata molte volte dalla soddisfazione per i risultati di giovanissimi atleti che nel tempo sono cresciuti e rimasti all’interno della società sia come dirigenti che come semplici cicloturisti.

Questa è una tradizione che continuamente si rinnova e che recentemente ha visto ricostituire un gruppo di ragazzi che partecipano con ottimi risultati alle categorie agonistiche dei giovanissimi; un segno positivo che testimonia una continuità nella tradizione della Società e che si ricollega agli ideali che animarono il gruppo di giovani appassionati costituì l’Unione Sportiva Ciclistica Castel Bolognese

Usc Castel Bolognese celebreazione 50 anni

Aggiungi qui il testo dell’intestazione

DIRETTIVO

Dall'Alpi

presidente

Massimo Chiarini

Vicepresidente

Tiziana Zauli

amministratrice

Denise Gentilini

segretaria

Valter Morara

consigliere

Giorgio Graziani

consigliere

Flavia Stivari

consigliere

Pietro Costa

consigliere

Armando Cornacchione

Consigliere

Gualberto Ceroni

consigliere

Armando Cornacchione

Consigliere

Armando Cornacchione

Consigliere

Yuri Bruschi

consigliere

i nostri numeri

Sacrificio e soddisfazione

57 anni di storia!

Passione senza fine